Lo Speleo Club Tanaro ha sede a Garessio, ma nasce originariamente dall’unione dei gruppi speleo di Ormea, Garessio e Asti nel 1973. L’SCT ha da sempre avuto un forte legame con il territorio, in particolare con le aree carsiche che dalla val Tanaro scavalcano lo spartiacque verso le Valli Casotto e Corsaglia. Ad oggi contiamo una ventina di iscritti e ci dedichiamo prevalentemente ad attività esplorative. L’attività esplorativa è sempre stata focalizzata sui sistemi di Mottera e Borello. L’SCT ha contribuito all’esplorazione della maggior parte delle gallerie di Mottera, congiungendola con i due ingressi alti attualmente conosciuti, l’Abisso Angeloni Mario e l’Abisso Fantozzi. Nel sistema di Mottera è da ricordare anche l’esplorazione dell’Abisso Omega-X e di numerosi abissi minori della zona degli Stanti. Il sistema di Borello ha subito esplorazioni più recenti. A partire dal 1995 con la scoperta di Luna d’Ottobre, le esplorazioni sono cresciute esponenzialmente con l’aggiunta di numerose grotte superiori al km, come Rem-4, Rem del ghiaccio, Il vecchio e il bambino e Ventazzo, quest’ultima ancora in esplorazione attiva con decine di punti interrogativi. Le nostre attività non si fermano qua, esplorazioni più o meno episodiche o sistematiche sono state fatte in tutte le principali aree delle Valli Monregalesi, spingendosi fino a occasionali incursioni in Liguria e Marguareis.

Grazie ai nostri IT e AI, ogni anno il corso di avvicinamento alla speleologia ci consente di divulgare le nostre conoscenze e di raccogliere nuovi e motivati membri.

Il forte legame con il territorio ci consente di collaborare spesso con gli enti del territorio, in particolare i comuni di Garessio e Ormea e le Aree Protette delle Alpi Marittime. Siamo in buoni rapporti anche con i CAI della vallata. Facciamo saltuariamente uscite e gite sociali didattiche proprio in collaborazione con i comuni e le sezioni CAI. Anche l’attività di Speleo a Scuola procede, nonostante una diminuzione negli ultimi anni. Recentemente (2022) siamo stati occupati in primo piano per l’organizzazione del Congresso Nazionale di Speleologia a Ormea e partecipiamo regolarmente a corsi di secondo livello per mantenere un buon grado di conoscenze.

Oltre alle collaborazioni con gli enti territoriali, collaboriamo anche con organizzazioni scientifiche come il Politecnico di Torino e il CNR per promuovere attività di indagine scientifica delle aree carsiche delle nostre valli. Un caso studio particolare è quello di Rem del ghiaccio, dove vengono monitorate numerose variabili ambientali per comprendere la meteorologia della grotta e la storia del ghiacciaio che contiene.

Sede: Via Carrara, 12075 Garessio (CN)